Coste dell’ Anglone via il profondo rispetto dell’ indria

22 Maggio 2010

 

Giovedì propongo a Linda 6 viette che mi piacerebbe fare ad Arco e incuriosita accetta volentieri di trascorrere un paio di giorni in terra trentina.

Venerdì dopo il lavoro partiamo e durante il tragitto non si fa altro che cercare di arrivare ad una conclusione sulla scelta delle vie da fare ma, troppe ci colpiscono e la discussione prosegue anche all’ arrivo sotto le coste dell’ Anglone mentre ci corichiamo nella nostra macchina bivacco. Giungiamo alla conclusione di salire la via il profondo rispetto dell’ Indria, grazie anche al consiglio di Eva che avevamo contattato per un pò di info.

Al risveglio alle 6, la calda temperatura ci fa capire che sarà un giornata torrida e dopo i preparativi ci incamminiamo lungo l’attacco della via che in breve raggiungiamo. Il primo tiro lo sale Linda e sucessivamente mi da il cambio e tra placche, suggestivi camini e diedri e fotogeniche fessure giungiamo alla sommità della parete.

Lasciamo un piccolo segno di passaggio sul libro di vetta e ci incamminiamo lungo il sentiero di discesa che in un’ oretta ci riporta alla base della parete.

Arriivati all’ auto, riposiamo e ci accordiamo con Marco e Luca che ci raggiungeranno per la Domenica.

Il giorno dopo sveglia di nuovo alle 6 e accanto a noi troviamo Marco, mentre Luca ci chiama poco dopo per dirci che in breve sarebbe arrivato. Preparata la ferramenta colazione rapida e via!!!

La scelta cade sulla via Archangelo, una bella linea che si snoda lungo i tetti gialli del paretone.Anche oggi la temperatura non da’ tregua, e da subito cominciamo a soffrire il caldo.

Superate le prime due lunghezze, dove la roccia non è eccezionale, troviamo poi, come le relazioni annunciavano, fantastici traversi e strapiombi su canne e roccia molto lavorata… una goduria.

Indubbiamente una salita impegnativa, ma che soddisfa le aspettative. Firmato il libro di vetta, ci incamminiamo lungo il sentiero di discesa che ci riporta alle macchine, dove ci facciamo un po’ di risate in ottima compagnia prima del rientro.

Veramente due bei giorni all’ insegna dell’ arrampicata, dove non sono mancate allegria, divertimento e anche un po’ di stanchezza!!!!

ALBUM

 

preparativi

  

scritta alla base

 

secondo tiro VI-

 

 traversino del secondo tiro

 

linda sulla rimonta della seconda parte di diedro

 

la rimonta del secondo tratto di diedro

 

il passaggio più delicato del diedro

 

in arrivo alla terza sosta dopo la bella placca

 

la bellissima fessura e il sucessivo spigolo dell’ 8° tiro 

 

si sale sullo spigolo

 

la rampa che porta al diedro con strapiombi

 

gli ultimi metri di via

 

dai che sei fuori

 

il panorama dalla cima

 

linda si incammina per la discesa

 

sul sentiero attrezzato delle gere longhe

 

un falco si lascia trasportare dalle correnti

 

 

RELAZIONE

  

Regione: Trentino Alto Adige

Gruppo montuoso: valle del Sarca

punti d’appoggio: paese di Dro

Località di partenza: parcheggio di Dro  biblioteca comunale  – via Cesare Battisti 

Quota partenza via: 80 mt

Quota di attacco: 120 mt

Quota arrivo: 470 mt

Lunghezza: 350 mt sviluppo 390 mt

Tempo di percorrenza: 5-6 ore

Materiali: cordini o fettucce per soste – rinvii – casco – mezze da 60mt – Friends indispensabili  0.75 1-2-3 BD e  tanta tanta acqua

Difficoltà: TD un passo di VI+    VI    VI- obbligato

Periodo: primavera, autunno, inverno. Evitare le giornate troppo calde

Esposizione: sud/est

 

  • Accesso

Da Arco seguire le indicazioni per Dro e giunti in centro paese parcheggiare nel parchegio della biblioteca.

Indicazioni per il satellitare: Dro via Cesare Battisti

 

  • Avvicinamento

Usciti dal parcheggio andare a destra e superato il ponte dove passa il fiume Sarca sulla curva attraversare la strada e prendere il sentiero Campagnola fino alla scritta “arrampicata”. Qui risalire il sentiero e giunti ad un bivio prendere il sentiero in salita. Giunti davanti alla parete vi si trova subito la scritta alla base con il nome della via.

 

  • Descrizione salita

su formato Pdf a fondo pagina si può vedere il tracciato in migliore risuluzione

 

altri link interessanti

http://www.arrampicata-arco.com/via-il-profondo-rispetto-dell-indria.html

 

  • Discesa

Giunti alla fine della via prendere il sentiero in salita sulla destra e dopo 20 metri andare ancora a destra per il sentiero gere longhe che in un’ oretta riporta alla base della parete.

Giunti sulla strada andare a destra e in breve si arriva di nuovo al ponte del fiume Sarca.

 

Clicca qui sotto per ottenere la versione stampabile

Scarica PDF

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: