Cresta O.S.A. Monte Moregallo

 

7 Dicembre 2008

 

Solo ieri ho comprato i camalot e la voglia di testarli è già troppa, così cerco con Linda un facile terreno. 

Dopo aver trovato alcuni itinerari facili, leggendo la relazione rimaniamo affascinati da questa salita in cresta in un luogo da noi sconosciuto.

Arrivati al parcheggio della macchina, scesi ci accoglie un freddo pungente così prepariamo frettolosamente gli zaini e ci mettiamo in cammino per l’attacco. Per fortuna, un po’ per la “sgambettata” e per il sole che inizia a riscaldare leggermente il clima, iniziamo a non soffrire più.

Arrivati dopo tre quarti d’ora all’attacco indossiamo gli imbraghi e la “ferramenta” e via veloci superiamo il primo tratto in conserva. Arrivati all’ unico passaggio di quarto decidiamo di proseguire a tiri di corda. Da qui in poi  la neve è già presente sporcando gli appigli e facendo diventare la progressione più delicata.

Quasi alla fine della cresta ci vediamo superare da un “local” che, come allenamento molte volte alla settimana la percorre; una chiacchiera dopo l’altra arriviamo alla fine della cresta e qui ci consiglia di seguirlo per prendere una scorciatoia per la discesa. Con un paio di traversi e scesi da un canale perdiamo velocemente quota fino ad arrivare in un’ oretta alla macchina. Ancora un paio di chiacchiere, i saluti e ci mettiamo in strada per il ritorno discutendo sulla bella giornata trascorsa.

 

RELAZIONE

Gruppo Montuoso: Prealpi Lecchesi

Regione: Lombardia

Sviluppo: 500 mt

Quota di arrivo: 1276mt

Difficoltà: AD, III e III+, pochi passi di IV

Materiale necessario: necessari dadi e camalot. In via pochi chiodi e soste inesistenti .Da attrezzare su spuntoni e clessidre

Esposizione: sud

tempo impiegato: 2:3o ore

 

  • Descrizione Salita
  1° tiro – (III+, 30 mt) –  risalire lo spigolo fino all’ inizio delle guglie e fare sosta su spuntoni

 2° tiro – (III+, 30 mt) – Proseguire fino al sentierino e seguirlo per poco fino ad arrivare ad uno sperone

 3° tiro – (III+, 40 mt) – risalire lo sperone e una sucessiva paretina 

 4° tiro – (III e IV, 30 mt) – risalire la parete fino ad un chiodo con cavo metallico. Quindi superare il passaggio chiave del tiro e risalire più facilmente fino a degl evidenti spuntoni dove si sosta. Da qui proseguire in conserva fino al camino

5° tiro – (III+, 30 mt): risalire il camino e uscirne sulla sua destra. A metà del camino vi è un cordino per assicurarsi. Proseguire fino agli spuntoni dove si sosta

6° tiro – (III, 30 mt): Proseuire arrampicando facili roccette anche in conserva

7° tiro – (II+, 25 mt): Proseguire in conserva fino ad un intaglio e ridiscendere prestando attenzione fin ad arrivare ad una paretina dove si sosta.

 8° tiro – (IV+, 15 mt): Risalire sulla destra della paretina assicurandosi su clessidre e arrivare all’ anellone cementato dove si sosta.

9° tiro – (II e III, 30 mt): incamminarsi su traccia fino ad un risalto e sucessivamente un camino. Risalirlo e traversando leggermente sulla destra arrivare ad un buon spuntone dove si sosta.

10° tiro – (I e II 50 mt): proseguire su traccia e superare, portando attenzione, un ponte di roccia e in breve in vetta.

 

  •  Discesa

Dalla vetta ridiscendere seguendo o la traccia, spesso presente, o se visibile il sentiero fino ad arrivare all’ ultima paretina risalita in salita.

Qui si può decidere se percorrere il sentiero di destra (provenendo in discesa) , ma un po pericoloso se bagnato per alcuni passaggi molto scivolosi, o prendendo il sentiero di sinistra e costeggiando la cresta ovest, con passaggi su roccette e traversi un po’ delicati.

Tempo di discesa 1:30

 

Si parte……..

DSCN3794

vista sul lago e Resegone

DSCN3778

Alle prime difficoltà

DSCN3787

Linda alla fine degli spuntoni

DSCN3783

nella parte superiore

DSCN3796

 

 

 Clicca qui sotto per ottenere la versione stampabile
Scarica PDF

 

 

 

Creative Commons License
oltrelenuvole by oltrelenuvole is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia License.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: