Il risveglio

21 Settembre 2007

 

02-PINNACOLO---visto dal basso

Da diverso tempo Marco mi chiedeva di andare a perlustrare il Pinnacolo di Maslana: un pilastro granitico compatto, con roccia eccezionale e vie tecniche.

Per testare la roccia risaliamo una delle vie più abbordabili: IL RISVEGLIO.

 

RELAZIONE

Regione: Lombardia

Gruppo montuoso: Orobie

punti d’appoggio: nessuno

Quota d’attacco senitiero: 920mt

Quota partenza via: 1557mt

Quota arrivo: 1857mt

Sviluppo:  300mt

Tempo di percorrenza: 3 ore

Materiali:  14 rinvii e 2 corde da 50 mt

Difficoltà: 6B  (6a obbl.)

Periodo: primavera, estate e autunno.

 Esposizione: sud

 

  • Come arrivarci
 Da Bergamo prendere la straa che porta in valle Seriana e giunti a ponte Selva proseguire diritti per Valbondione.

Arrivati parcheggiare vicino alla funivia  dell’ Enel e incamminarsi in salita per il sentiero posto a sinistra degli impianti che sale alle baite di Maslana. Giunti dopo circa venti minuti, superare il primo insieme di case e attraversare il torrente(raramente con acqua) e continuare tenendo come riferimento da questo punto i numerosi bolli rossi fino alla parete.

Arrivati alla base della parete risalire sopra il grottino dove parte la via.

 

  • Descrizione della salita

1° – 5A –    Risalire il grottino e per facili placche in aderenza rimontare un punto verticale e in breve alla sosta 

2° – 5A –    percorrere le placche e arrivare senza difficoltà in sosta 

3° – 6A –   risalire verticalmente fino ad un albero e, spostandosi verso destra percorrere la placca (passaggio chiave del tiro) e arrivati sotto un terrazzino risalirlo dalla parte sinistra presso un diedrino e giungere in sosta.

4° – 6B –    questo è il tiro chiave della via. risalire la placca fino ad uno strapiombo e superarlo sul lato destro utilizzando una fessura poco visibile e proseguire con arrampicata in opposizione fino alla sosta .

5° – 6A –    rimontare l’impegnativo muretto e sucessivamente spostarsi verso sinistra e proseguire su placca poco protetta.

Continuare spostandosi verso sinistra all’ altezza dello spigolo e giungere in sosta.

6°  – 6A+ –   salire la placca verticale e superare il sucessivo tetto sulla parte sinistra  e, rimontato sostare.

7° – 5C –    spostarsi verso destra e proseguire verticalmente sulla placca fino a giungere alla sosta.

8° – 5A –    proseguire per il diedro e giungere alla cengia e con ultime facili difficoltà risalire l’ultima placca verticale che porta in vetta alla madonnina.

pinnacolo (base)il risveglio

 

  • Discesa

in doppia da New age.

Creative Commons License
oltrelenuvole by oltrelenuvole is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia License.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: